Categorie
Articoli recenti

Si torna dalla Germania con un buon bottino

Marco Aurelio Fontana Albstadt

20 mag Si torna dalla Germania con un buon bottino

A un passo dal successo. Stephane Tempier (Team Bianchi Countervail) si è piazzato secondo con Methanol CV a 16″ da Nino Schurter nella seconda prova della Coppa del Mondo XCO disputata ad Albstadt (Germania) domenica 20 maggio. Terzo Mathieu Van der Poel. Tempier ha emulato il suo miglior risultato di sempre in Coppa del Mondo, ottenuto nel 2017 a Mont-Sainte-Anne (Canada), in Val di Sole e poi nella classifica finale della Coppa del Mondo. Ottavo nella gara di short track venerdì, Marco Aurelio Fontana ha chiuso 13° – migliore degli italiani – nella XCO a 3’42” dal vincitore. Sfortunato Nadir Colledani, costretto al ritiro.

Nella prima parte di gara, Tempier si è inserito nel gruppo inseguitore di Mathias Fluckiger. Quando lo svizzero è stato frenato da una foratura, al comando della gara è rimasto un quintetto con Maxime Marotte, Jordan Sarrou, Nino Schurter, Stephane Tempier e Mathieu Van der Poel. Tempier è stato l’unico a rimanere per qualche giro a ruota di Schurter, giunto al traguardo da solo, chiudendo in 1:28:23 a soli 16 secondi dallo vincitore. Terzo, a 40″ dal leader, Mathieu Van der Poel.

Davvero una grande gara – ha commentato Tempier – affrontata con il mio ritmo e senza rischi. All’inizio ero un po’ indietro ma sono rientrato al momento giusto per partire con Schurter. Ero molto veloce in discesa con la Methanol CV, ma alla fine mi è mancata un po’ la gamba. Devo capire come gestire lo sforzo in relazione all’introduzione della gara di short track al venerdì“.

Tempier è risalito al sesto posto in classifica generale con 305 punti. Fontana è quindicesimo con 179, Colledani sale a quota 35. Grazie ai punteggi ottenuti nella gara XCC e nella XCO, il Team Bianchi Countervail è giunto quarto nella classifica a squadre nel week-end di Albstadt con 101 punti, non lontano dal podio, salendo al quarto posto anche nella generale.

Prima di Tempier, è stata Chiara Teocchi a portare in alto i colori del Team Bianchi Countervail. La bergamasca si è infatti piazzata quarta nella gara femminile Under 23, a 4’46” dalla vincitrice Sina Frei e a meno di un minuto dalla zona podio. “Sono soddisfatta della mia gara – le parole di Teocchi – anche se non contenta al cento per cento. La gara è stata impegnativa, su un percorso fangoso, ma sono andata bene soprattutto nella parte tecnica. Avrei preferito andare sul podio con le prime due, ci proverò nuovamente la prossima volta“.

Bianchi equipaggia il team Elite-Under 23 con due modelli top di gamma in carbonio con geometria racing: la rivoluzionaria Methanol CV e la Methanol 29.1 Full Suspension.

comunicato stampa Team Bianchi Countervail